Cerca

Lèzere

Categoria

Arte e Letteratura

George Orwell al Grande Fratello. Capitolo finale.

"Allora, ben arrivato, guarda in camera e quando ti do il segnale..." "Portatemi subito al Grande Fratello." "Sì, ok ma prima guarda in camera e dicci nome, cognome, da dove vieni e perché vuoi partecipare alla nuova edizione del Grande... Continue Reading →

Orwell al Grande Fratello Pt2

“Tutto svaniva nella nebbia. Il passato veniva cancellato, la cancellazione dimenticata, e la menzogna diventava verità. ”   “Gradisce da bere signore?” Il povero Orwell, ancora scioccato dalla visione dell’Occhio del Grande Fratello, si era rifugiato in una tavola calda... Continue Reading →

George Orwell al Grande Fratello.

Accadde durante una lunga e piovosa domenica di novembre. Due ragazzini, una tavola Ouija ed il primo pacchetto di sigarette sostavano tesi in un garage. Il lume leggero delle candele andava lentamente ad affievolirsi, mentre un dispettoso spirito cercava di... Continue Reading →

4 Autori in cerca di alcool

"Nel frattempo, in un sobborgo sperduto nel cervello di Claudio, quattro autori di fama internazionale cercavano una bottiglia di rum per festeggiare il loro anniversario." -No, così non va Francesco! Ma che racconto è questo?! Non c'è trama, sviluppo, cosa si... Continue Reading →

Stamattina mi son svegliato Dostoevskij… O forse sono fatto.

-Sono un uomo malato. -Gabrié, che cazzo dici? -Eh, che dico Antò, dico che sono un uomo malato, un uomo cattivo, un uomo sgradevole... -Ancora con questa storia Gabrié, perché ti devi autocommiserare così ora, che hai fatto? Hai di... Continue Reading →

Dal diario di Zelda. La caotica vita di Zelda Fitzgerald

1o Marzo 1948 Caro diario, mi resta poco tempo, le fiamme stanno raggiungendo la mia stanza, e io ho così tante cose da dire... Il mio libro non è servito a nulla, mi hanno derisa, insultata, dato della pazza. Quel... Continue Reading →

Ho visto un Re, era Fo.

La prima volta che lo vidi, cantava insieme ad un piccolo gruppo di amici. Starnazzavano, ridevano, si facevano seri e vedevano un Re. Ah beh, sì beh. Lo conobbi già maturo nei suoi anni e nei miei, dunque, ciò mi... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑